css templates


Gabriella Pace

Gabriella Pace è nata e vive a Roma. Ha pubblicato la raccolta di versi Il rovo e la salvezza (Ragusa 1996). Con La tana, la caverna, la casa, la prigione, stampata poi da Vanni Scheiwiller, le è stato assegnato il Premio Montale, sezione inediti, nel 1997. È del 2003 Ars Memorativa, un percorso poetico e figurativo attraverso la sua città, con prefazione di James Hillman e disegni di Pierluigi Isola (Falteri Grafica Edizioni d’Arte, Firenze). Suoi versi sono stati pubblicati nella rivista di psicologia analitica Anima (diretta da Francesco Donfrancesco, Moretti & Vitali), alla quale ha collaborato anche come traduttrice. Una scelta di sue poesie, edite e inedite, è stata tradotta in inglese da Barbara Carle e pubblicata nel Journal of Italian Translation (diretta da Luigi Bonaffini, New York 2012). Lavora presso il Ministero dei Beni e le Attività Culturali, dove si occupa di conservazione e restauro di opere grafiche. Questo doppio impegno in ambiti attigui ha costituito per lei una scuola di scrittura poetica, favorendo una sorta di “meditazione operativa” e consentendole di occuparsi, in modi diversi, della bellezza. 

Mobirise